GeoResQ: l’App di soccorso in montagna

GeoResQ è un’applicazione gratuita che offre un servizio di soccorso in montagna, grotta e ambiente impervio, rivolgendosi in particolare agli appassionati di escursionismo. Questa app permette di inviare un allarme al Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico, comunicando la posizione e il percorso dell’utente in caso di emergenza.

Funzionalità di GeoResQ

GeoResQ non solo permette di inviare un allarme in caso di pericolo, ma offre anche la possibilità di memorizzare i percorsi dell’utente. Questi percorsi vengono archiviati nell’area personale del sito georesq.it, da dove possono essere esportati su altri software cartografici. In questo modo, è possibile farsi seguire da casa durante le proprie escursioni.

La funzione “Tracciami” dell’app è attiva solo in presenza della rete telefonica. Se il segnale è assente, l’app memorizza il percorso dell’utente e lo invia non appena il segnale ritorna disponibile. Questo può avvenire anche con un segnale debole, in alcuni casi quando la conversazione telefonica non è possibile. Tuttavia, è importante notare che l’utilizzo del GPS comporta un maggior consumo della batteria del telefono.

Inviare un Allarme con GeoResQ

L’allarme può essere inviato quando l’utente ha una necessità urgente di soccorso, ad esempio se ha smarrito il sentiero, se non sa dove si trova a causa di nebbia, buio o brutto tempo, o se ha subito un incidente che compromette le sue capacità di movimento e la sua salute. Per inviare un allarme, basta selezionare la funzione “Allarme” e poi “INVIA RICHIESTA D’AIUTO ALLA CENTRALE OPERATIVA”. Un messaggio di conferma apparirà e, se confermato, l’allarme verrà inviato.

Tuttavia, è importante non inviare l’allarme per chiedere informazioni, indicazioni sul sentiero da prendere o sulle condizioni meteo, perché questo potrebbe impedire agli operatori di aiutare persone in reale difficoltà. In caso di invio di più allarmi non giustificati, l’utenza dell’utente può essere annullata.

Dopo l’Invio dell’Allarme

Dopo aver inviato l’allarme, l’utente riceverà un messaggio quando la centrale riceve l’allarme. È importante rimanere in copertura telefonica e tenere il telefono libero perché l’operatore della centrale GeoResQ deve poter contattare l’utente. Inoltre, è consigliabile mantenere in vista un’ampia porzione di cielo per avere un posizionamento GPS accurato.

L’allarme viene ricevuto dalla centrale operativa GeoResQ e viene gestito da operatori esperti del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico. L’operatore valuta la situazione e aiuta direttamente l’utente se ha problemi di orientamento e localizzazione. Se invece l’utente necessita di soccorso, l’operatore inoltra l’allarme all’organizzazione più competente e più vicina al luogo in cui si trova l’utente.

GeoResQ: Un Servizio di Sicurezza in Montagna

Il Club Alpino Italiano (CAI) e il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS), in collaborazione con il Ministero del Turismo, hanno annunciato importanti novità per GeoResQ. Grazie ai fondi straordinari stanziati dal Ministero, l’applicazione è ora completamente gratuita e rinnovata per migliorare l’esperienza degli utenti.

L’app GeoResQ, lanciata nel 2013, ha già registrato oltre 220.000 download e 82.000 utenti attivi ogni anno. Ha gestito un totale di 1322 chiamate di soccorso, 578 interventi del Soccorso Alpino e ha salvato 740.000 tracce degli utenti durante le loro escursioni. Le centrali operative di GeoResQ, situate a Sassari e a Cassano Irpino, sono attive 24 ore su 24, 365 giorni all’anno.

Il rinnovamento dell’app e del portale web ha permesso un più semplice utilizzo da parte degli utenti, rendendo l’app più efficiente sia durante il rilevamento della propria traccia sia in caso di emergenza, per lanciare l’allarme e mettersi direttamente in contatto con il Soccorso Alpino e Speleologico.

GeoResQ è un’applicazione essenziale per chi ama l’escursionismo. Offre un servizio di soccorso efficiente e può fare la differenza in caso di emergenza. Ricorda, tuttavia, di utilizzare l’app in modo responsabile e di inviare un allarme solo quando è veramente necessario.

Puoi scaricare gratuitamente l’app da qui [https://web.georesq.it/scarica-ora/]

A cura di David Passarelli, Istruttore di Trekking e autore del libro Manuale di escursionismo.