Scopri l’anima dell’Abruzzo sul Cammino del Gran Sasso

Preparatevi a vivere un’avventura indimenticabile: il Cammino del Gran Sasso vi condurrà alla scoperta dei tesori nascosti dell’Abruzzo. Attraverso sentieri panoramici e borghi ricchi di fascino, questo itinerario è un invito a immergersi nella natura incontaminata e nella storia millenaria di questa affascinante regione. 

Anche se il periodo ideale per intraprendere il Cammino del Gran Sasso va da giugno a ottobre, quando le condizioni meteo e di sentiero sono perfette per godersi appieno i panorami mozzafiato dell’Abruzzo, l’inverno rappresenta il momento giusto per iniziare a pianificare questa avventura indimenticabile. Mentre la neve ammanta le vette dell’Appennino, perché non approfittare di questi mesi per organizzare nei minimi dettagli il vostro prossimo trekking estivo? Prenotate per tempo gli alloggi nei borghi lungo il percorso, studiate le tappe più adatte alle vostre capacità e lasciatevi ispirare dalle descrizioni di questa straordinaria esperienza a stretto contatto con la natura incontaminata e le testimonianze millenarie di una terra ricca di storia e tradizioni.

Questo percorso, nato dalla passione di professionisti del turismo e amanti della montagna, offre un viaggio unico tra natura e storia. L’itinerario si snoda tra i comuni della Baronia di Carapelle, dove ogni tappa svela un angolo di bellezza e tradizione. L’Associazione “Il Cammino del Gran Sasso” ha lavorato con dedizione per creare un percorso che valorizzi il territorio, combinando ospitalità, ristorazione e cultura. Questo cammino non è solo un viaggio fisico, ma anche un’immersione nell’anima dell’Appennino, dove ogni passo racconta una storia e ogni sosta è un’occasione per scoprire le radici profonde di questa terra.

Il Cammino: una panoramica

Il Cammino del Gran Sasso non è solo un percorso escursionistico, ma un viaggio nel cuore dell’Abruzzo, una regione ricca di storia, cultura e paesaggi mozzafiato. Questo itinerario ad anello, lungo 61 chilometri, inizia e termina a Fonte Cerreto, situata alla base della funivia che porta al Gran Sasso. Si sviluppa attraverso cinque tappe distinte, per un totale di circa 25 ore di cammino. Ogni tappa è stata pensata per offrire una diversa prospettiva del territorio, permettendo ai camminatori di immergersi in panorami vari, dai maestosi picchi montani ai tranquilli borghi storici.

Durante il cammino, avrete l’opportunità di esplorare comuni affascinanti come Barisciano, Santo Stefano di Sessanio, Calascio e Castel del Monte. Ogni comune racconta una storia unica, con radici che affondano in secoli di storia e tradizione. Oltre ai paesaggi naturali, il percorso offre anche una profonda immersione nella cultura locale, con la possibilità di degustare piatti tradizionali, scoprire antiche leggende e ammirare opere architettoniche di grande valore.

Pronti a scoprire ogni singola tappa di questo affascinante viaggio? Immergiamoci insieme nei dettagli di ciascuna fase del Cammino del Gran Sasso.

TAPPA 01: Campo Imperatore a Castel del Monte – 21,9 km

Il nostro avventuroso viaggio inizia a Campo Imperatore, il cuore verde e incontaminato del Parco Nazionale del Gran Sasso. Qui, di fronte al Gran Sasso d’Italia, ci sentiamo piccoli di fronte alla grandezza della natura. Dopo aver raggiunto il Piazzale di Campo Imperatore, ci avviamo verso Vado di Corno. Questo punto panoramico ci regala una vista mozzafiato tra i due versanti del Gran Sasso. Proseguendo, il sereno Laghetto Pietranzoni ci accoglie, circondato da bovini e cavalli al pascolo. Il Canyon dello Scoppaturo, set di numerosi film, ci offre una pausa scenografica prima di raggiungere Castel del Monte, un borgo ricco di tradizioni e storie.

TAPPA 02: Castel del Monte a Rocca di Calascio – 8,96 km

La giornata si apre con l’esplorazione di Castel del Monte, un borgo che racconta storie di pastori e tradizioni. La strada ci porta verso Colle della Battaglia, un luogo che ha visto antiche civiltà e battaglie. Avanzando, Calascio si profila all’orizzonte, dominato dalla Rocca di Calascio, un capolavoro architettonico che ha visto secoli di storia.

TAPPA 03: Rocca di Calascio a Santo Stefano di Sessanio – 5,04 km

Dopo aver ammirato ogni angolo della Rocca di Calascio, ci incamminiamo verso Santo Stefano di Sessanio. Il sentiero, adatto a tutti, ci offre viste panoramiche della valle sottostante, con terrazzamenti un tempo coltivati. Santo Stefano, con i suoi vicoli stretti e le sue torri, è un tuffo nel passato, un borgo che ha mantenuto intatto il suo fascino medievale.

TAPPA 04: Santo Stefano di Sessanio a Barisciano – 7,6 km

Lasciando le bellezze di Santo Stefano, il percorso ci conduce attraverso la Piana delle Locce. Questa zona, con i suoi antichi rifugi scavati nella roccia, racconta storie di pastori e di vita agro-pastorale. La maestosità del Corno Grande ci accompagna nel nostro viaggio, fungendo da faro. Giungendo a Barisciano, possiamo ammirare la chiesa del Buon Consiglio, un gioiello architettonico con affreschi che raccontano la devozione del popolo.

TAPPA 05: Barisciano a Fonte Cerreto – 17,50 km

L’ultima tappa del nostro cammino ci porta attraverso gli altopiani del Parco. Lasciando Barisciano, ci dirigiamo verso il Tempietto di Sant’Eusanio, un luogo di pace e meditazione. Il Piano di Fugno ci offre una pausa naturale, con il Lago di Filetto che brilla sotto il sole. Dopo una sosta rigenerante al Rifugio Montecristo, iniziamo la nostra discesa verso Fonte Cerreto, concludendo un viaggio che ci ha regalato emozioni e panorami indimenticabili.

Il Cammino del Gran Sasso è più di un semplice percorso escursionistico. È un viaggio attraverso la storia, la cultura e la natura mozzafiato dell’Abruzzo. Ogni tappa offre qualcosa di unico, dalle antiche rovine ai borghi affascinanti. Se amate la natura e la storia, questo cammino è un’esperienza imperdibile.

Per ulteriori informazioni e dettagli sul Cammino del Gran Sasso, vi invito a visitare il sito ufficiale: camminodelgransasso.it.

A cura di David Passarelli, Istruttore di Trekking CONI e autore del libro Manuale di escursionismo. Questo articolo è stato creato unicamente a scopo informativo e non per fini commerciali.