Giornata Internazionale delle Foreste 2024


Nelle foreste del nostro pianeta, dove ogni albero è un custode silenzioso di storie millenarie e ogni foglia danza al ritmo di un ecosistema pulsante, troviamo il cuore verde della Terra.
In occasione della Giornata Internazionale delle Foreste 2024, che si celebra oggi 21 marzo, siamo invitati a riflettere e celebrare sotto il tema “Forests and innovation”, una tematica che illumina il sentiero verso il futuro, mostrandoci come le nuove soluzioni tecnologiche e le strategie innovative stiano rivoluzionando la gestione forestale.


Queste oasi di biodiversità, che ospitano il 75% delle specie terrestri e agiscono come polmoni planetari assorbendo circa il 30% delle emissioni globali di CO2, rappresentano molto più di semplici risorse naturali; sono la testimonianza vivente della nostra interconnessione con il mondo naturale.
Oltre a questo, quasi 1,6 miliardi di persone dipendono direttamente dalle foreste per il loro sostentamento, sottolineando l’importanza di questi ecosistemi non solo per la biodiversità ma anche per la sopravvivenza e il benessere umano.


Tuttavia, questi ecosistemi inestimabili affrontano sfide monumentali a causa dell’espansione demografica umana e della crescente domanda di terra e risorse. Ogni anno, il mondo assiste alla perdita di circa 4,7 milioni di ettari di foresta tropicale, un’area pari alla dimensione della Repubblica Dominicana o della Slovacchia.
Questa deforestazione, insieme al disboscamento industriale, l’inquinamento, i parassiti invasivi, e l’espansione urbana, degrada e riduce le foreste rimanenti. Gli incendi, intensificati dai cambiamenti climatici, rappresentano un’altra minaccia devastante per questi ecosistemi.


Nell’era del cambiamento climatico, l’innovazione emerge come la chiave per custodire queste risorse preziose. Progetti come il LIFE Terra e lo Smart Forest Monitoring in Italia incarnano l’essenza del tema di quest’anno, implementando tecnologie di avanguardia per una gestione forestale sostenibile.
Attraverso l’utilizzo di droni, sensori e sistemi GIS, si apre una nuova era di monitoraggio e cura delle nostre foreste, permettendoci di agire con precisione e saggezza di fronte a sfide come incendi, deforestazione e malattie.


L’industria del legno-arredo, con il suo impegno verso la sostenibilità e l’innovazione, dimostra come l’uso responsabile delle risorse forestali possa guidare verso un futuro più sostenibile, favorendo un’economia circolare che beneficia l’ambiente e le società umane.
Grazie all’impegno di enti internazionali, tra cui la FAO, e alla collaborazione di istituzioni nazionali come il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, insieme agli sforzi di organizzazioni dedicate alla certificazione forestale, come il PEFC Italia, assistiamo a un’importante mobilitazione globale. Questo movimento è finalizzato alla tutela e alla valorizzazione dei nostri ecosistemi forestali, con l’obiettivo di preservare la ricchezza e la diversità delle foreste per il benessere delle future generazioni.


La Giornata Internazionale delle Foreste 2024 ci chiama a unire le forze, a sognare e a lavorare insieme per un futuro in cui “Forests and innovation” non sia solo un tema, ma la realtà quotidiana della gestione delle nostre risorse forestali.
È un invito a considerare ogni albero, ogni foresta, come una parte essenziale del nostro mondo, un mondo che curiamo e proteggiamo con passione e innovazione.


A cura di David Passarelli, Istruttore di Trekking CONI e autore del libro Manuale di escursionismo. Questo articolo è stato creato unicamente a scopo informativo e non per fini commerciali.